Crea sito

Il diavolo dentro di Roberto Ottonelli

Il diavolo dentro

di

Roberto Ottonelli

Autore: Roberto Ottonelli

Titolo: Il diavolo dentro

Editore: Odissea Digital

Genere: Horror

Prezzo ebook: 2,99 Amazon

Prezzo cartaceo: /

 

 

Sinossi:

Manuela e Andrea si conoscono in un istituto per minori in un incontro che sembra superficiale e tipico di quell’età. La vicenda umana dei due ragazzini, che nel frattempo percorrono strade differenti, si intreccia con quella di tanti personaggi che conducono Manuela verso l’abisso morale e materiale, incapace di qualsiasi reazione, fino a convincersi di non poter meritare nulla di meglio. Entra a far parte di un gruppo dedito a rituali di ispirazione satanica, che sembra implicato in una serie di nefandezze orribili, da cui non riesce a liberarsi. Il male penetra in profondità nelle anime. Manuela è un essere disilluso e senza speranza, ma, proprio quando tutto sembra perduto, trova, inaspettata, una luce.

 

 

Il romanzo noir Il diavolo dentro di Roberto Ottonelli edito da Odissea Digital racconta la storia di due ragazzi che si incontrano in un istituto per minori per poi separarsi e vivere ognuno la loro vita. Da qui la storia inizia ad essere un po’ confusionaria e non risulta semplice stare dietro agli altri personaggi che vengono presentati, in quanto a mio parere non vengono ben caratterizzati. Alcuni personaggi entrano ed escono di scena improvvisamente. La protagonista femminile Manuela è una ragazza problematica che si ritrova invischiata a causa di un ragazzo nelle pratiche sataniche. Anche qui devo dire che le descrizioni sono abbastanza banali e poco realistiche. Inverosimile sono anche gli atteggiamenti della ragazza che nonostante le violenze subite, prima di diventare succube degli eventi, non denuncia quanto accadutole.
Stilisticamente il testo si rivela semplice e abbastanza scorrevole, purtroppo come già detto non è sempre chiaro capire a chi appartenga la voce narrante.
In conclusione non mi sento di consigliare la lettura di questo libro.

 

 

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.