Crea sito

Po(s)sesso di Rosanna Marani

Po(s)sesso

di

Rosanna Marani

Po(s)sesso  di  Rosanna MaraniTitolo: Po(s)sesso

Autore: Rosanna Marani

Genere: Poesie

Editore: L’Infernale Edizioni

Prezzo ebook: 8,50 € Amazon

Prezzo Cartaceo: 15,58 € Amazon

 

 

Sinossi:

Una raccolta poetica di Rosanna Marani, conosciuta nel campo del giornalismo come una vera e propria colonna portante del settore. Con Po(s)sesso la giornalista, conduttrice e poetessa, firma un’opera straordinaria affrontando il tema dell’eros con la maestria dei massimi esponenti del genere.

 

 

recensione passionelibroblog

 

Settimane fa la poetessa Rosanna Marani mi ha chiesto se ero disposta a leggere e successivamente a recensire la sua raccolta di poesie chiamata: “Po(s)sesso”. Dico a voi, quello che a suo tempo dissi a lei, in questo ramo sono molto ignorante, non conosco le basi tecniche e le uniche poesie che ho letto in vita mia sono quelle che ho studiato a scuola, quindi Giovanni Pascoli, Giacomo Leopardi e tanti altri poeti che hanno fatto la storia di questa bellissima arte. La signora Marani, mi ha invitato a mettermi in gioco, a leggere e valutare sulla scia dell’emozioni, sostenendo che se la poesia non colpisce allora non è poesia, ma solo parole. Quindi signora Marina spero che non me ne voglia per quanto sto per dire:

  1. L’assenza di punteggiatura mi ha reso estremamente difficile capire quando un passaggio si concludeva. So di autori che per scelta personale intraprendono questa via, ma avrei preferito essere avvisata.
  2. Alcune frasi o addirittura alcune strofe le ho trovare così sconclusionate che mi era impossibile riuscire a estrapolare un’immagine, un emozione o un sapore.
  3. Alcune rime le ho trovate abbastanza banali quasi degne di una filastrocca. (Ripeto non ho competenze nell’ambito della poesia quindi sto veramente dando un giudizio PERSONALE). Comunque come è abitudine fare, per correttezza posto un estratto:

 

Po(s)sesso  di  Rosanna Marani

 

Non so cosa dirle cara signora Marani, evidentemente sono rimasta alla vecchia scuola, a quell’albero a cui tendevi la pargoletta mano, il dolce melograno dei bei vermigli in fiore… Pianto antico di Carducci.

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.