Crea sito

Il sognatore di Laini Taylor

Il sognatore

di

Laini Taylor

Il sognatore di Laini Taylor edito dalla Fazi editore.

Titolo: Il sognatore

Autore: Laini Taylor

Editore Fazi editore

Genere: fantasy

Prezzo ebook: 6,99 € Amazon

Prezzo cartaceo: 10,88 € Amazon

 

 

Sinossi:

È il sogno a scegliere il sognatore, e non il contrario: Lazlo Strange ne è sicuro, ma è anche assolutamente.certo che il suo sogno sia destinato a non avverarsi mai. Orfano, allevato da monaci austeri che hanno cercato in tutti i modi di estirpare dalla sua mente il germe della fantasia, il piccolo Lazlo sembra destinato a un’esistenza anonima. Eppure il bambino rimane affascinato dai racconti confusi di un monaco anziano, racconti che parlano della città perduta di Pianto, caduta nell’oblio da duecento anni: ma quale evento inimmaginabile e terribile ha cancellato questo luogo mitico dalla memoria del mondo? I segreti della città leggendaria si trasformano per Lazlo in un’ossessione. Una volta diventato bibliotecario, il ragazzo alimenterà la sua sete di conoscenza con le storie contenute nei libri dimenticati della Grande Biblioteca, pur sapendo che il suo sogno più grande, ossia vedere la misteriosa Pianto con i propri occhi, rimarrà irrealizzato. Ma quando un eroe straniero, chiamato il Massacratore degli Dèi, e la sua delegazione di guerrieri si presentano alla biblioteca, per Strange il Sognatore si delinea l’opportunità di vivere un’avventura dalle premesse straordinarie.

 

recensione passionelibroblog

Dopo un prologo inusuale che lascia il lettore confuso e disorientato incomincia la storia dell’orfano chiamato Lazlo e della sua ossessione verso una città fantastica chiamata: Pianto. Un po’ per l’ambientazione fantastica, un po’ per lo stile dell’autrice che ho trovato troppo dettagliato e un po’ per la mole di cose che Laini Taylor è obbligata a dire se vuole un attimo far capire qualcosa al lettore, la prima parte del romanzo risulta così noiosa che in più punti ho pensato che fosse il caso di abbandonare il libro soprattutto perché l’ho letto in versione ebook e chi mi conosce sa quanto sia difficile per me leggere sul tablet. Ma proprio perché mi conoscete sapete che sono testarda, motivo per cui mi sono fatta forza e ho proseguito l’avventura. Dopo aver concluso la lettura mi sono data qualche giorno di tempo per riflettere e sono arrivata alla conclusione che, personalmente, definirei questo libro: folle e surreale proprio come ci si aspetta che un sogno sia, perciò le mie parole non devono obbligatoriamente avere una denotazione negativa tutt’altro penso che la bellezza di questo romanzo risieda proprio nelle sue stravaganza.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.